Skip to main content

L'equazione ergonomica

Un concetto basato su tre elementi ,che rende semplice l'ergonomia

Postura neutra + movimento volontario + riposo = Lavoro al computer in comodità e ergonomia non potrebbero essere più semplici.

Postura neutra
  • Una sensazione decisamente naturale e confortevole
  • Basso dispendio di energia
  • Stress sul corpo ridotto al minimo
Movimento volontario
  • Allevia l'affaticamento della postura statica
  • Mantiene l'equilibrio del corpo con l'ambiente circostante
  • Migliora la circolazione
Riposo
  • Pause brevi a intervalli regolari; esercizio leggero
  • Allungamento muscolare di tanto in tanto
  • Distensione per occhi, polsi, mani
Grafico equazione ergonomica

Attività informatica confortevole

Il comfort durante l'attività informatica inizia dall'attenzione dedicata all'esperienza del corpo. Su tali premesse, l'ergonomia può effettivamente rivelarsi semplice. Infatti, bastano tre elementi fondamentali a definire ciò che chiamiamo l'equazione ergonomica. Questi, sommati tra loro, hanno come risultato il benessere sul luogo di lavoro, vale a dire una minore tensione del corpo e meno lesioni da sforzi ripetuti (RSI).

Visualizzazione interattiva

Promemoria Sull'Ergonomia

Il corretto posizionamento di un monitor e di una tastiera consente di ridurre la fatica per occhi, braccia, spalle e collo. Si consiglia di seguire questi suggerimenti per svolgere una confortevole attività informatica quando si lavora su una postazione di lavoro computerizzata.

Suggerimenti

  • Utilizzare una sedia regolabile. Prendere familiarità con le caratteristiche della sedia e regolarla periodicamente.
  • Far riposare gli occhi a intervalli regolari focalizzandoli su un oggetto lontano più di 6 metri.
  • Ogni tanto alzarsi in piedi e allungare la schiena e le braccia.
  • Posizionare l'oggetto che si guarda con maggiore frequenza (lo schermo o il materiale di riferimento) direttamente davanti a se in modo da ridurre al minimo la rotazione del capo.
  • Occorre ricordare che anche se la postazione di lavoro fosse predisposta in maniera ottimale, si possono comunque affaticare i muscoli se si mantiene la stessa posizione per lunghi periodi di tempo. Regolare periodicamente il monitor, la tastiera o la sedia per ottenere una costante flessibilità.
General Ergonomic tips graphic

Suggerimenti sul monitor

  • Regolare l'altezza del monitor in modo che la parte superiore dello schermo sia al di sopra o leggermente al di sotto del livello degli occhi. Gli occhi dovrebbero guardare leggermente verso il basso quando diretti verso il centro dello schermo.
  • Posizionare il monitor ad almeno 508 mm (20 pollici) dagli occhi. Una buona regola generale consiste nel posizionarlo a un braccio di distanza. A uno schermo di maggiori dimensioni dovrà corrispondente una maggiore distanza.
  • Regolare la posizione dello schermo in modo da eliminare il riflesso delle finestre e delle luci sul soffitto.
  • Se le condizioni dell'illuminazione lo consentono, inclinare indietro il monitori di 10-20 gradi, perché tale operazione consente di mantenere la stessa distanza tra occhi e schermo mentre scorrono dall'alto in basso. Eccezione: se si utilizzano lenti bifocali, abbassare il monitor sotto il livello degli occhi e girare lo schermo verso l'alto, inclinandolo all'indietro di 30-45 gradi.
Monitor tips graphic

Suggerimenti sulla tastiera

  • La linea centrale della tastiera dovrebbe essere a livello dell'altezza del gomito.
  • Inclinare la tastiera all'indietro di 10˚ in modo che i polsi rimangano piatti.
Keyboard tips graphic